Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
Cenni di numismatica e storia della moneta italiana
Barra
HOME
|
STORIA DEL SITO
|
FAQ e SIGLE
|
GLOSSARIO
|
LEGHE METALLICHE
|
VARIANTI/ERRORI
|
CERCA PER ANNO
|
ULTIME MONETE INSERITE
Barra
Lire Zecca 1930 - 2001

Cenni sull' ORIGINE DELLA LIRA.

Molto antica è l'origine della lira, il nome infatti deriva da "libbra" unità di misura del peso nell'epoca degli antichi romani. Fu Carlo Magno a trasformare la libbra in un sistema monetario.

Tale sistema pero' era usato solo per semplificare i calcoli dei sistemi monetari vigenti in quell'epoca ma in realtà non esisteva alcuna moneta con quel nome.

Fu invece il Re Vittorio Emanuele II a introdurre per primo la vera lira, prima a livello locale con la cosiddetta "lira nuova di Piemonte", estendendola poi a tutto il regno come lira italiana.


In quest'area, un'illustrazione riguardo alla lira della Repubblica Italiana che ha avuto corso dal 1946 iniziando con appunto la moneta di L. 1 fino a terminare con la L.1000 bimetallica che ha avuto corso fino a dicembre 2001.


Dal menu a sinistra e possibile navigare nelle varie sottosezioni relative.






   © 2007 - 2017 (Site powered by an Land63Engine) - ottimizzato per Google Chrome | Mozilla Firefox | IExplorer >= 7.0 Disclaimer Privacy