Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
Cenni di numismatica e storia della moneta italiana
Barra
HOME
|
STORIA DEL SITO
|
FAQ e SIGLE
|
GLOSSARIO
|
LEGHE METALLICHE
|
VARIANTI/ERRORI
|
CERCA PER ANNO
|
ULTIME MONETE INSERITE
Barra
Euro Lituania 2015 -

La Lituania Nell'Eurozona

Dal 1 Gennaio 2015 seppur adottando misure eccezionali per raggiungere gli obiettivi necessari per entrare nell'euro, c'e' riuscita. Essa è il 19° paese membro della cosiddetta moneta unica, Europea creata 15 anni fa'. Ricordiamo che già nel 2007 la Lituania provò ad entrare nell'euro ma poi avendo un tasso di inflazione troppo alto rispetto ai "Parametri di Maastricht", dovette fare marcia indietro.

Vediamo la moneta,

La Lituania ha deciso di di adottare un'unica figura su tutte le otto. Il soggetto è il cosiddetto cavaliere bianco Vytis, che già nel Medioevo era noto come lo stemma del Granducato di Lituania e fu poi usato come simbolo nazionale repubblicano dal 1918 al 1940. È stato disegnato da Antanas Žukauskas, uno scultore lituano 75enne. tutte le otto monete sono coniate dalla propria zecca di Vilnius.






   © 2007 - 2017 (Site powered by an Land63Engine) - ottimizzato per Google Chrome | Mozilla Firefox | IExplorer >= 7.0 Disclaimer Privacy