Informativa
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sulla pagina o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio, gli stessi cookie e rimuovi il messaggio.

    Maggiori informazioni.
Cenni di numismatica e storia della moneta italiana
Barra
HOME
|
STORIA DEL SITO
|
FAQ e SIGLE
|
GLOSSARIO
|
LEGHE METALLICHE
|
VARIANTI/ERRORI
|
CERCA PER ANNO
|
ULTIME MONETE INSERITE
Barra
Lire Rep. San Marino 1931 -2001

Monete della Repubblica di San Marino

La repubblica di San Marino e' un piccolissimo stato indipendente che stà al confine fra EMILIA ROMAGNA e MARCHE.

Fondata nel IV secolo dopo cristo da un tale marino tagliapietre proveniente dall'isola di Arbe, si rese indipendente attorno all'anno mille.

Nel 1263 furono emanati i primi statuti della libera repubblica , ma solo nel 1749 gli fù riconosciuta l'indipendenza. Nel 1815 infine anche il congresso di vienna gli riconosce l'indipendenza. Inizio' a coniare monete proprie solo nel 1864, essendosi servita fino ad allora della moneta italiana.

Il sistema monetario della Repubblica di San Marino è stato basato sulla lira dal 1865 fino all'introduzione dell'euro nel 2002. La lira sammarinese valore pari alla lira italiana.

Viceversa a San Marino avevano valore legale anche la lira italiana e la lira vaticana.
Inoltre le monete sammarinesi erano coniate dalla zecca di Roma ed avevano valore in tutta Italia e nella Città del Vaticano.

San Marino, pur non facendo parte dell'Unione europea, proprio in forza degli accordi finanziari con l'Italia, passò all'euro nel 2002. Lo stato pertanto può coniare
una propria serie di monete in euro.






   © 2007 - 2018 (Site powered by an Land63Engine) - ottimizzato per Google Chrome | Mozilla Firefox | IExplorer >= 7.0 Disclaimer Privacy